Resta in contatto

News

El Shaarawy a sostegno dello Spallanzani (FOTO)

Il messaggio dell’ex attaccante della Roma su Instagram

Anche Stephan El Shaarawy lancia un messaggio di sostegno all’ospedale Spallanzani sul proprio profilo Instagram.

Queste le sue parole: “Gli ospedali e le strutture sanitarie sono in emergenza. Stiamo tutti contribuendo per potenziare i reparti delle realtà più vicine a noi o quelle che hanno più ricoveri… ma anche la ricerca scientifica ha bisogno del nostro supporto. Aiutiamo l’ospedale Spallanzani che si sta occupando, in queste ore difficili, di trovare una cura o un vaccino per sconfiggere il virus Covid-19. Abbiamo un obiettivo: fare goal finalizzando l’acquisto di portatili di reparto diretto che permetteranno ai ricercatori di trovare un modo per velocizzare i percorsi di diagnosi e di cura del paziente. Chi dei miei amici giocatori si unisce? La ricerca non ha territorio o nazione: giochiamo (e vinciamo) questa partita fuori dal campo!“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Gli ospedali e le strutture sanitarie sono in emergenza. Stiamo tutti contribuendo per potenziare i reparti delle realtà più vicine a noi o quelle che hanno più ricoveri… ma anche la ricerca scientifica ha bisogno del nostro supporto. Aiutiamo l’ospedale @inmispallanzani che si sta occupando, in queste ore difficili, di trovare una cura o un vaccino per sconfiggere il virus Covid-19. Abbiamo un obiettivo: fare goal finalizzando l’acquisto di portatili di reparto diretto che permetteranno ai ricercatori di trovare un modo per velocizzare i percorsi di diagnosi e di cura del paziente. Chi dei miei amici giocatori si unisce? La ricerca non ha territorio o nazione: giochiamo (e vinciamo) questa partita fuori dal campo!

Un post condiviso da Stephan El Shaarawy (@stewel92) in data:

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News