Resta in contatto

Amarcord

Amarcord, 25 marzo 1973: esordisce in Serie A Francesco Rocca

Il terzino, rinominato “Kawasaki” dai tifosi per via delle sue sgroppate, resterà alla Roma fino al 1981, collezionando 141 presenze in campionato

Il 25 marzo del 1973 la Roma disputava la gara contro il Milan di Marson allo stadio San Siro. Le squadre vengono da due momenti molto differenti: da un lato i rossoneri comandano la classifica del campionato, dall’altra i capitolini, con soli 19 punti conquistati, faticano non poco a discostarsi dalla pericolosissima zona retrocessione. La sfida, sulla carta impari, sarà così anche sul terreno di gioco.

Il Milan infatti dominerà la partita, trionfando con un netto 3-1. La gara però è importante per la storia giallorossa, non per il risultato, ma perché fu la prima in Serie A di Francesco Rocca. Il terzino romano aveva già calcato il terreno di gioco l’anno precedente nel torneo Anglo-Italiano. Nonostante una breve carriera, falcidiata da tantissimi infortuni, il suo amore per Roma e per la Roma sono da sempre stati elogiati dai tifosi giallorossi. Al termine della sua avventura, nel 1981, collezionò 172 presenze totali e 2 gol con la maglia dei capitolini (quest’ultime entrambe in Coppa Italia).

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Bravo, il più bel commento sul grandissimo e inarrivabile Ago!"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Amarcord