Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Stipendi congelati 3 mesi. La strategia della Lega che non piace a Tommasi

Il presidente AIC non è d’accordo

La Lega Serie A gioca all’attacco e ieri ha avvisato il sindacato dei calciatori che entro lunedì “vi faremo avere il piano per congelare gli stipendi“. L’accordo è ancora da trovare e non sarà facile. La proposta è di congelare gli stipendi di marzo, aprile e maggio.

L’AIC risponde che c’è tempo fino a maggio per questa idea e Tommasi non è d’accordo per quanto riguarda marzo, perché alcune società hanno giocato oppure si sono allenate. I calciatori sono pronti al taglio degli stipendi però bisogna quantificarlo e, fino a che non si saprà se la stagione terminerà o no, il conto è impossibile. Di sicuro non accetteranno un taglio drastico. Lo scrive il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa