Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La Roma riparte. Zaniolo già corre

Avviate le visite e il baby infortunato è pronto ad allenarsi

Pau Lopez alle 8.59 ha tagliato il nastro di Trigoria, ma le buone notizie sono arrivate da Zaniolo. Il numero 22 della Roma è stato tra i primi ad affacciarsi nel centro sportivo per le visite mediche necessarie dopo i quasi due mesi di lockdown, mostrando immediatamente la smania di tornare a lavorare sul campo. Un desiderio che si avvererà a 115 giorni esatti dall’operazione al ginocchio destro. Il talento giallorosso si era dovuto fermare per la rottura del legamento crociato anteriore subita nel match contro la Juventus ed ora potrà finalmente iniziare la parte finale della riabilitazione, quella che prevede la corsa sul campo. Zaniolo è stato seguito passo dopo passo dallo staff fisioterapico giallorosso tramite sedute video a distanza ed ha brillantemente superato la visita di controllo con il professor Mariani, che ha dato il via libera per aumentare i carichi.

Il ventenne di Massa da quasi un mese corre sul tapis roulant (già in precedenza aveva iniziato ad utilizzare la cyclette) ed ora è pronto per svolgere il recupero atletico sul campo, iniziando proprio da giovedì, giorno in cui riprenderanno gli allenamenti individuali a Trigoria. Oltre al classe 1999 e al portiere spagnolo ieri mattina si sono sottoposti a tutti i test necessari alla ripresa degli allenamenti individuali anche Dzeko, Mirante, Fuzato e Cristante che hanno raggiunto Trigoria nel pomeriggio seguendo un iter che verrà applicato anche oggi e domani. Alla ripresa dei lavori saranno pronti anche Zappacosta e Diawara. Il terzino destro era pronto per riaggregarsi al gruppo durante la sosta di fine marzo ed è quindi completamente guarito e pronto a ritrovare la migliore forma fisica dopo illungo stop per il ko al crociato. Tutto ok anche per il centrocampista arrivato la scorsa estate dal Napoli: Diawara sarebbe stato convocato per la partita di Europa League, dopo che aveva brillantemente superato il test con la Primavera. Guarito anche Pastore, che dovrà testare sul campo la tenuta dell’anca. Si legge su Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa