Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Da oggi al lavoro, Zubiria impone regole rigide

Ieri si sono concluse le visite dei giocatori della Roma a Trigoria

Da oggi, dopo quasi due mesi, riprenderanno gli allenamenti. I giocatori saranno scaglionati in tre gruppi, tutti al mattino, divisi su tre campi in erba. Per oggi è prevista una sola seduta al mattino, al termine della quale ai calciatori sarà consegnato cibo da asporto da consumare a casa. Ognuno utilizzerà una propria stanza per spogliarsi e fare la doccia, sono disponibili 23 camere solitamente usate nei ritiri casalinghi, più altre 13 solitamente occupate dal settore giovanile.

Manolo Zubiria ha spiegato: “Abbiamo stilato un protocollo che è stato sottoposto alla Regione Lazio. All’ingresso avremo dei gazebo per la misurazione della temperatura, su ogni campo ci saranno solo quattro calciatori e un membro dello staff tecnico, con più di 10 metri di distanza tra ognunoAree comuni e spogliatoi resteranno chiuse, se si dovesse registrare una temperatura superiore a 37.5 il giocatore verrà mandato a casa”.  Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa