Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Premier League, allenamenti: niente tackle e due test a settimana

La speranza dei club inglese è riprendere l’attività già da lunedì. Sessioni con un limite di 75 minuti

Niente tackle alla ripresa degli allenamenti in Premier League. Secondo la BBC tra i vari punti del protocollo per la ripresa ancora da approvare, c’e’ anche il divieto di partitelle e contrasti. Allenamenti limitati a un gruppo massimo di cinque giocatori con il ‘rigoroso rispetto delle norme sul distanziamento sociale’.

Molta attenzione alla sanificazione del materiale tecnico: palloni, coni, attrezzi vari, bandierine e anche i terreni di gioco verranno disinfettati dopo ogni sessione di allenamento. I giocatori verranno sottoposti a due testa a settimana e dovranno compilare, prima di ogni seduta, un questionario sulle rispettive condizioni di salute sottoponendosi al controllo della temperatura. Verrà redatto inoltre un registro centrale dei risultati dei test Covid-19, previo consenso e accordo con l’Assocalciatori. La speranza dei club è riprendere l’attività già da lunedì, magari per sessioni con un limite di 75 minuti. Si legge su askanews.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News