Sito appartenente al Network

Ecco come Friedkin voleva prendere il club. Protesta all’Eur

Rifiutata da Pallotta un’offerta da 575 milioni

Sarà un mese di fuoco o giù di lì per i colori giallorossi, da oggi e fino al 30 giugno prossimo. Perché oltre alla ripartenza del campionato, c’è di mezzo anche la questione societaria. Tutto ruota intorno al gelo calato negli ultimi giorni tra Pallotta e Friedkin, con l’offerta da 575 milioni del magnate texano per l’acquisto della società rifiutata dall’attuale presidente della Roma.

Friedkin avrebbe versato 125 milioni direttamente al closing, 52 nei mesi successivi, 85 entro la fine dell’anno e 300 per la copertura del debito. Difficile da dire se i rapporti tra le parti riprenderanno nei prossimi giorni. Intanto sono apparsi degli striscioni di contestazione all’Eur, proprio sotto la sede della Roma, da parte dei tifosi della curva. Gli striscioni chiamavano direttamente in causa Pallotta, Baldini e Baldissoni. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Paulo Dybala si vede ancora alla Roma: ecco le sue dichiarazioni sul suo possibile futuro...
DDR suona la carica ai suoi uomini ma mantiene concentrazione e nervi saldi in vista...
La Roma accoglie il Feyenoord all'Olimpico e proverà a qualificarsi dopo l'1-1 dell'andata in Olanda:...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...