Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Positivo anche Gudelj del Siviglia, ma per ora l’Uefa non cambia le sedi

Il calciatore del club andaluso ha contratto il virus

L’allarme Covid-19 torna ad impensierire l’Uefa in vista della fase finale di Champions League ed Europa League. Dopo Mariano Diaz del Real Madrid, altra positività ieri in Spagna, questa volta in casa Siviglia, prossimo avversario della Roma negli ottavi di Europa League: si tratta di Nemanja Gudelj. Il nazionale serbo ha fatto sapere: “Confermo di essere risultato positivo al Covid-19. Vi informo che non ho alcun sintomo. Spero di poter raggiungere presto i miei compagni e giocare con loro in Europa League“.

In mattinata arriveranno gli esiti degli altri test effettuati nel club andaluso. L’aumento generale dei contagi in Spagna però mette a rischio anche Barcellona-Napoli, che teoricamente dovrebbe giocarsi al Camp Nou. Si pensa dunque a sedi alternative, si valutano tre opzioni: Oporto, Guimaraes e Lisbona. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa