Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Da Siviglia a Siviglia. Dzeko per la Roma e per la storia

Nel 2015 Edin segnò i primi gol proprio agli spagnoli. «Ora punto alla Coppa»

Sembravano i giorni del vino e delle rose. Giorni in cui finalmente il digiuno di coppe stava per finire. Invece non è stato così. Quel 14 agosto 2015 la Roma sconfisse in amichevole 6-4 il Siviglia, nella gara d’esordio assoluta di Dzeko che realizzò una doppietta. Da quel giorno sono cambiati i sogni e i bisogni, le aspettative della società e sembra in dirittura d’arrivo anche l’addio di Pallotta.

E’ rimasta solo una certezza: quella dell’avversario, il Siviglia. In questi 5 anni il bomber di Sarajevo si è preso la Roma sulle spalle e con 106 gol ha raggiunto Volk al quarto posto della storia dei cannonieri della Roma, con l’obiettivo di arrivare sul podio(Amadei è fermo a 111). Si legge su La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa