Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Femminile

Roma-Pink Bari 2-0 (69′ Andressa rig., 88′ Lazaro): prima vittoria per le giallorosse

Le giallorosse cercano il riscatto dopo l’1-1 in casa del Sassuolo

Reduce dal pareggio contro il Sassuolo alla prima giornata di campionato, la Roma Femminile cerca i tre punti nella sfida di oggi contro la Pink Bari. La squadra allenata da Betty Bavagnoli, che scende in campo a Trigoria alle 17.45, vuole riscattare subito l’1-1 dell’esordio.

I precedenti sorridono alle giallorosse, imbattute contro le pugliesi grazie a due successi e un pareggio, ma la squadra di Cristiana Mitola ha iniziato il suo cammino in campionato con tre punti e zero gol subiti.

Formazioni ufficiali

ROMA – Caesar; Erzen, Swaby, Pettenuzzo, Bartoli; Andressa, Giugliano, Bernauer; Serturini, Bonfantini, Thomas
All. Bavagnoli

PINK BARI – Millyoia; Marrone, Lea, Di Bari, Capitanelli; Novellino, Ketis, Silvioni, Ceci; Manno, Helmvall
All. Mitola

Cronaca Live

90’+4′ – Finisce a Trigoria. Roma-Pink Bari 2-0: reti di Andressa su rigore e Lazaro.

88′ – GOL! Hegerberg in area per Lazaro: la spagnola non perdona! La Roma la chiude: 2-0!

87′ – Fuori Silvioni del Bari, dentro Matouskova.

84′ – Fuori Serturini, dentro Corelli.

78′ – Nella Pink Bari entrano Carravetta e Piro per Ketis e Novellino

72′ – Fuori Andressa, dentro Hegerberg.

69′ – GOL! Andressa trasforma il tiro dagli undici metri: Roma-Pink Bari 1-0!

68′ – Rigore per la Roma! Lazaro va giù in area: sarà penalty!

66′ – Grande occasione per Serturini che colpisce la traversa! Roma vicina al vantaggio

46′ – Subito un cambio nella Roma: fuori Thomas, dentro Lazaro.

FINE PRIMO TEMPO

45’+1′ – Finisce il primo tempo: Roma-Pink Bari 0-0.

29′ – Andressa calcia sul portiere avversario invece di servire Bonfantini al centro tutta sola. Occasione sprecata dalla Roma!

21′ – Opportunità per Bonfantini, ma Mylloja si oppone alla grande in angolo.

1′ – Calcio d’inizio

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile