Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Zaniolo, Europeo in bilico. Fink: “Nessuna fretta”. Ma Mancini spera ancora

Non è escluso che possa stare fermo oltre i 6 mesi

Il recupero che attende Nicolò Zaniolo rischia di diventare il più osservato degli ultimi anni. L’operazione è andata bene ma sul ritorno in campo si va con i piedi di piombo. Roberto Mancini lo ha chiamato sentendo una sempre più crescente fiducia nel ragazzo mentre il professore che l’ha operato, Christian Fink, l’ha ammonito di non avere fretta.

Morale: nessuno esclude che il ragazzo possa tornare in campo a marzo ma occorre valutare strada facendo, anche col rischio di saltare eventualmente l’Europeo. Intanto il giocatore oggi si trasferirà dalla clinica in hotel. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa