Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

L’Identikit, ecco Marash Kumbulla: aggressività agonistica al servizio di Fonseca (VIDEO)

Questo pomeriggio sbarcherà nella capitale Marash Kumbulla, il difensore classe 2000 dell’Hellas Verona

I primi passi di Marash

Marash Kumbulla nasce l’8 febbraio del 2000 a Peschiera del Garda, genitori albanesi ma cittadinanza italiana. Non può vestire la maglia azzurra perché lo scorso anno ha scelto di vestire la maglia della selezione albanese (1 presenza nella nazionale maggiore per lui). La sua carriera calcistica si sviluppa proprio nell’Hellas Verona, squadra di cui è anche tifoso. A partire dal 2015 viene aggregato nella sezione giovanile del club veronese per poi arrivare in Primavera nel 2017 e in prima squadra nel 2018/2019. In Serie B raccoglie solamente 16 minuti di presenze, quanto basta per salire in cattedra e farsi notare da mister Juric.

Caratteristiche e numeri raccolti nella sua prima stagione in Serie A

Nella sua prima stagione in Serie A, l’ultima appena conclusa, ha collezionato 25 presenze in campionato (1958 minuti giocati), in cui ha raccolto anche il suo primo gol in Serie A, mettendosi in luce come uno dei migliori prospetti del campionato italiano. Da pilastro difensivo dell’Hellas a uomo mercato, Kumbulla ha mostrato tutte le sue abilità difensive spaziando sulla linea a tre del Verona giocando 13 volte al centro, 11 volte sul centro-sinistra e due volte a destra. Si distingue per la sua cattiveria agonistica che lo portano a giocare spesso d’anticipo, spiccando nelle letture di gioco, e una certa aggressività nei contrasti. Kumbulla gode anche di un ottimo controllo del pallone e una buona impostazione di gioco, il piede destro è educato con un’elevata precisione nei passaggi (corti o lunghi che siano).

Infortuni e costi

Per quanto riguarda la sua integrità fisica il ragazzo ha saltato solamente le ultime 5 giornate di campionato a causa di un infortunio al bicipite femorale. Il suo cartellino costerà Con la Roma Marash Kumbulla firmerà un contratto a salire negli anni per 5 stagioni: primo anno da 1,5 milioni + bonus; secondo anno da 1,6; terzo anno da 1,7, quarto anno da 1,8 e quinto anno da 1,9 più bonus. Il suo cartellino costerà 5 milioni di euro per il prestito oneroso e 18 milioni di euro di obbligo di riscatto, in più all’Hellas Verona andrà Mert Cetin per un valore d’acquisto di 7 milioni di euro.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti