Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Il Cska Sofia cambia allenatore: il nuovo tecnico è Akrapovic

Gli avversari della Roma in Europa League hanno scelto il bosniaco

Cambio in panchina per il Cska Sofia. La squadra bulgara, avversaria della Roma nel Gruppo A di Europa League, ha scelto come nuovo allenatore Bruno Akrapovic. Il tecnico bosniaco, con un passato sulla panchina del Lokomotiv Plovdiv, ha annunciato il proprio approdo sulla panchina del Cska Sofia direttamente alla stampa bulgara: “Ho deciso di accettare la chiamata del Cska – ha annunciato Akrapovic senza troppi giri di parole –. I miei obiettivi sono gli stessi del club e posso aiutarlo a vincere grandi cose. Sarà un lavoro difficile quello che mi attende, ma il Cska ha giocatori di qualità e con loro posso raggiungere gli obiettivi che mi sono prefissato“.

Il club bulgaro occupa attualmente la terza posizione nel proprio campionato, a sole 5 lunghezze dalla testa, occupata dal Ludogorets. Il Cska Sofia affronterà nuovamente la Roma in Europa League in casa: la sfida, valida per l’ultima giornata del girone, è prevista per il prossimo 10 dicembre alle ore 18:55. I biancorossi nel Girone A occupano attualmente l’ultimo posto a quota un punto, ottenuto proprio nello 0-0 contro i giallorossi all’Olimpico dello scorso 29 ottobre, mentre hanno rimediato due sconfitte contro Cluj in casa (0-2) e Young Boys in trasferta (0-3) e sono ancora alla ricerca del loro primo gol nella competizione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News