Resta in contatto

Rassegna Stampa

Oggi la verità per Smalling, Ibanez, Mancini

Il giorno della verità per Ibanez, Smalling e Mancini

Nell’odierno allenamento di rifinitura sarà chiaro il destino dei tre difensori centrali, che hanno dovuto saltare la trasferta europea con il Cluj per infortunio.

Fonseca farà di tutto per averli a disposizione per il match contro il Napoli, una partita in cui nel reparto arretrato mancherà ancora Kumbulla, sempre alle prese con il Covid. Nella seduta di ieri c’è stato un primo provino per cercare di capire quante speranze ci siano di poterli mettere in campo da titolari:

Ibanez ha svolto il riscaldamento atletico con il gruppo per poi allenarsi a parte, mentre Smalling e Mancini hanno fatto prima differenziato e si sono aggregati ai compagni soltanto per la fase tattica della seduta. Spera nel recupero lampo di Osimhen anche Gattuso, che nel caso in cui il nigeriano non riesca ad esserci dal primo minuto, dovrebbe giocare la carta Petagna al centro dell’attacco. Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Amici, se ho ritrovato il mio sorriso è stato grazie al Sig. Michel Combaluzier, che ho ricevuto un prestito di 40000€. È stato attraverso..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Ma è mai possibile che il nostro amato CAPITANO, che tutto il mondo del calcio ci invidia, non possa avere un ruolo determinante come dirigente nella..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "DDR Allenatore per la prossima stagione!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa