Resta in contatto

Rassegna Stampa

Zaniolo, ballo di mamma. Nicolò passa il Capodanno senza Sara e Madalina

Il centrocampista giallorosso decide di passare il Capodanno tra l’affetto della famiglia, lontano dalle polemiche e i rumors degli ultimi giorni

La mamma è sempre la mamma e Nicolò Zaniolo sceglie lei per trascorrere Capodanno in serenità. In uno dei momenti più critici della sua vita professionale e privata, il centrocampista si è rifugiato tra le braccia della famiglia per tentare di trascorrere del tempo in spensieratezza, mettendosi per qualche ora tutto alle spalle. Nella festa organizzata nel suo nuovo appartamento al Torrino, Nicolò ha invitato la madre Francesca, il padre Igor, la sorella Benedetta con il suo fidanzato, il tutor Ciccio Esposito con la moglie Micaela Murdolo e un amico di famiglia.

Le foto del party sono state pubblicate dagli stessi protagonisti sui social, immagini in cui traspare allegria e leggerezza, nonostante il caos che in queste ore sta avvolgendo la vita del centrocampista. Ed è forse questo che ha attirato le polemiche degli haters apparse sotto una foto di Nicolò intento a ballare a torso nudo assieme alla madre. Lo riporta Il Messaggero. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Amici, se ho ritrovato il mio sorriso è stato grazie al Sig. Michel Combaluzier, che ho ricevuto un prestito di 40000€. È stato attraverso..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Ma è mai possibile che il nostro amato CAPITANO, che tutto il mondo del calcio ci invidia, non possa avere un ruolo determinante come dirigente nella..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "DDR Allenatore per la prossima stagione!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa