Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La Roma c’è

Prova importante dei giallorossi

La Roma c’è. Esce a testa alta dallo scontro diretto con l’Inter e si conferma al terzo posto della classifica, dimostrando di poter stare lassù insieme alle grandi del campionato. Lo dice molto con il gioco, ma non ancora del tutto con la costanza. Il bilancio finale è un pareggio giusto, al termine del quale a ridere sono Milan e Juventus. La Roma parte forte e va in vantaggio con Pellegrini dopo 17 minuti, i primi 20 minuti della ripresa invece sono tutti dell’Inter, che pareggia con Skriniar e raddoppia con Hakimi.

Si riscatta Pau Lopez, che dimostra di aver ritrovato visione di gioco e reattività, uscendo dalla sfida come migliore dei giallorossi. La squadra di Fonseca poi torna a giocare il suo calcio, chiudendo la gara in avanti. Prima riacciuffa la partita con il gol di Mancini, poi potrebbe anche vincerla, contro un’Inter che invece ha chiuso in grande flessione, complici anche i cambi sbagliati di Conte. Un pareggio giusto, che traccia limiti e qualità delle due squadre e dei rispettivi allenatori. Lo scrive “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa