Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Roma sbarca su Fortnite: accordo con Epic Games (COMUNICATO)

Dal 23 gennaio

La Roma, con un comunicato sul proprio sito ufficiale, ha annunciato di aver stipulato un accordo con Epic Games per lo sbarco su Fortnite:

“I giocatori di Fortnite avranno l’opportunità di mostrare la loro fede giallorossa nel famoso gioco di battle royal attraverso emote, outfit e tornei dedicati all’AS Roma. Il Club giallorosso ed Epic Games celebrano il mondo del calcio su Fortnite, assieme a più di altre 20 tra le squadre più importanti al mondo. Dal 23 gennaio i giocatori potranno scegliere tra 10 diverse varianti di outfit nel nuovo “Kickoff Set”, per rappresentare il proprio club preferito nel gioco.

Oltre alle skin, saranno inoltre disponibili nuove emote che i giocatori potranno scambiare o acquistare, tra le quali quella che simula un dribbling o l’iconica esultanza di Pelé con il pugno alzato. Il primo appuntamento di Fortnite dedicato al calcio è in programma per mercoledì 20 gennaio con la Pelé Cup. La competizione, aperta ai giocatori di tutto il mondo, darà l’opportunità di guadagnare delle ricompense in anticipo. Nel corso di tutta la settimana, i giocatori potranno inoltre visitare il Creative Hub per un’esperienza di calcio coinvolgente ed esclusiva.

Il calcio è uno degli sport che i nostri giocatori ci chiedevano insistentemente di coinvolgere in Fortnite“, ha dichiarato Nate Nanzer, Head of Global Partnerships at Epic Games. “Siamo orgogliosi di questa collaborazione con l’AS Roma, che ci permetterà di portare questo sport ai fan di tutto il mondo che si affrontano nei nostri tornei e di esplorare nuove modalità di gioco, celebrando il calcio mondiale“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News