Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Fonseca: “Ci trattano come ultimi ma siamo terzi. Dzeko? Non voglio dire niente”

“Capisco la curiosità che avete su Dzeko ma non voglio più rispondere”

Nel postpartita di Roma-Spezia, ha parlato Paulo Fonseca. Queste le parole del tecnico portoghese:

L’abbraccio finale con la squadra spazza via i dubbi sul futuro?
“Un momento emozionante, sarebbe stata un’ingiustizia non vincere questa partita, che abbiamo meritato di vincere. L’abbraccio dimostra che stiamo tutti insieme”.

Recupererà il rapporto con Dzeko?
“Ho parlato ieri e non voglio dire niente”.

Nel prepartita era a bordocampo con Tiago Pinto…
“Una situazione normale”.

Ha problemi con Dzeko?
“Capisco la vostra curiosità, ma non voglio più rispondere”.

Situazione insanabile con Dzeko?
“Quello che è importante è ciò che abbiamo fatto oggi, è stata una grande vittoria di squadra”.

Errori individuali o di squadra sui gol?
“Errori di squadra, quando prendiamo gol il primo a sbagliare sono io. I gol dello Spezia sono circostanze strane, devo dire che mai lo Spezia ha creato situazioni per fare 3 gol, questa vittoria è un’ingiustizia nel risultato finale”.

Borja Mayoral può essere il centravanti titolare della Roma?
“Borja Mayoral ha giocato bene in Coppa Italia, non ha sfruttato le occasioni. Oggi ha segnato e tutti possono aiutare la squadra, mi piace che abbia fatto doppietta”.

Trova esagerate le critiche nei suoi confronti?
“Penso solo alla mia squadra, è difficile vedere che si tratta la Roma in maniera diversa. Non parlo di me, siamo terzi in classifica ma sembra che siamo ultimi. La Roma è importante e va rispettata”.

Si facevano nomi di altri allenatori…
“Non vedo, non sento, non parlo, penso solo al mio lavoro”.

Fonseca a Roma TV

Oggi episodio positivo per svoltare la stagione?
“Si, sarebbe stata un’ingiustizia non vincere. I giocatori hanno dimostrato la voglia di vincere, oggi era importante farlo e abbiamo meritato i tre punti”.

La corsa finale mostra l’unione della squadra?
“Si, la squadra è unita, ha lavorato molto e ha meritato la vittoria. È stato un momento emozionante che ha dimostrato lo spirito di squadra”.

La posizione di Pellegrini?
“Gli attaccanti hanno fatto un grande lavoro in profondità, era importante trovarla e lui, Borja e Perez hanno fatto un grande lavoro”.

La difesa va in difficoltà nei singoli?
“Ci sono momenti così, non è un discorso di organizzazione, ma siamo in un momento delicato. Dobbiamo lavorare per evitare di avere questi momenti. Abbiamo creato tanto e tre gol subiti sono davvero troppi”.

Fonseca in conferenza stampa

Come emozioni in quale posizione metterebbe questa partita?
Partita molto emozionante, è un risultato molto giusto. La squadra aveva meritato, ci ha creduto sempre e hanno dimostrato un grande spirito.

C’è stata reazione rispetto alla partita di martedì.
E’ stata una partita che volevamo vincere ed era importante per noi, erano tre punti troppo importanti.

E’ la partita della svolta?
La Roma in questo momento è terza, ma non deve essere una partita della svolta, deve essere una partita della continuità. La Roma è trattata come una squadra ultima in classifica ma non è così, perché invece abbiamo una buona classifica e oggi abbiamo dimostrato questa ambizione.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra