Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Roma a supporto degli homeless e della Comunità di Sant’Egidio (VIDEO)

Foto AS Roma

Il Club intende portare avanti la campagna di sensibilizzazione sulle condizioni precarie in cui versano le categorie più fragili

L’AS Roma, attraverso la Fondazione Roma Cares, è scesa nuovamente per le strade della Capitale con un gesto concreto di sostegno alle persone in sofferenza: dopo dieci decessi avvenuti in meno di tre mesi tra gli homeless della nostra città, nel pomeriggio di venerdì la mascotte Romolo e lo staff di Roma Cares hanno distribuito 100 coperte, 20 sacchi a pelo, 20 cappelli, 40 scalda colli, 28 sciarpe e 100 mascherine in tre diversi luoghi di Roma.

Il Club intende portare avanti la campagna di sensibilizzazione sulle condizioni precarie in cui versano le categorie più fragili sul territorio cittadino, aggravate dall’arrivo del freddo in questo periodo dell’anno.

La prima tappa è stata in via Aleardo Aleardi presso la Comunità di Sant’Egidio. Le consegne sono poi proseguite direttamente sui marciapiedi, a Piazza di Santa Maria Maggiore e a Piazza Vittorio.

Sulla scia delle iniziative partite con il lockdown e condotte durante le festività natalizie, l’AS Roma conferma il proprio impegno a supporto delle realtà costantemente in prima fila nelle emergenze sociali, acuite dagli effetti della pandemia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News