Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dzeko, sorrisi e buoni propositi. E per i compagni resta un leader

Il bosniaco è tornato ad allenarsi circondato dall’affetto dei compagni

L’impressione è che il futuro, soprattutto se fosse santificato dalle vittorie, potrebbe medicare davvero tutto. Pensate al caso Dzeko. Da Trigoria raccontano come l’ex reprobo sia tornato a lavorare in gruppo, circondato dall’affetto dei compagni, che sanno bene come abbia esagerato nelle sue reazioni contro Fonseca, ma che non l’hanno mai scaricato.

Ovvio che la questione della fascia da capitano che gli è stata tolta abbia un significato simbolico, ma è giusto anche ricordare come il general manager Tiago Pinto abbia fatto seguire la comunicazione della sanzione con la precisazione “per il momento”

Che cosa significa? Che lo stesso Lorenzo Pellegrini, erede del ruolo non farebbe alcun problema se l’allenatore un giorno “perdonasse” completamente Dzeko  e gli riconsegnasse la fascia, che per certi versi può pesare parecchio, come lo scorso anno ha dimostrato Florenzi. Sensazioni? Prepariamoci, il Grande Ritorno è possibile. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa