Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Si rivede Dzeko, va in panchina. Se la Roma ne ha bisogno…

Poteva essere il suo stadio

Edin Dzeko non aveva giocato la prima partita di questo campionato, a Verona, perché sembrava imminente il suo trasferimento alla Juventus. Per questo il bosniaco è rimasto in panchina 90′.

Dzeko, un girone dopo, contro il Verona è andato addirittura in tribuna, dopo il litigio con Fonseca al termine del disastro in Coppa Italia contro lo Spezia.

Visto che il mercato di riparazione non ha portato una squadra nuova per il bosniaco, si sono messi al lavoro i “pontieri” di Trigoria, che hanno fatto firmare a Fonseca e Edin un armistizio fino a giugno. Stasera però Dzeko partirà dalla panchina ed è stato sicuramente degradato come ha annunciato Fonseca alla vigilia della partita: “il capitano sarà Cristante”. Il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa