Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, Paulo a muso duro

Il tecnico apparso stanco e nervoso

Volto tirato e stanco, Fonseca sente la pressione come mai e lo fa vedere platealmente. La Roma, appena sorpassata dal Napoli, entrerà in campo dal quinto posto, poi sta al portoghese sistemare la classifica nel lunch match contro l’Udinese, che può diventare un nuovo trampolino di lancio per prendere quota nella zona Champions. Il portoghese però attacca pure al momento di incassare domande innocue e pesa la questione Dzeko, che si somma alla fastidiosa etichetta di debole contro i forti.

“Sono io che lavoro con la squadra, sono io che preparo la squadra, sono io che devo capire come la squadra deve giocare. Se io decido che debbano giocare due punte lo faranno, ma la mia decisione non è in funzione delle pressioni o di quello che si scrive”. Per Fonseca la Roma non è pronta per il doppio centravanti, al massimo una staffetta come a Torino. Con capitan Pellegrini tornano anche Fazio e Pedro, ma la novità è El Shaarawy, inserito nella lista dei 22 convocati. Lo scrive “Il Messaggero”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa