Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Tor di Valle, sarà stallo fino a marzo: Friedkin attende

Friedkin

I proprietari americani non hanno fretta sul tema stadio

Per lo stadio della Roma non ci saranno novità fino alla fine di marzo, quando Vitek dovrà esercitare l’opzione per l’acquisto di Tor di Valle. L’immobiliarista ceco non considera lo stadio e il business park gli asset principali, è più interessato ai centri commerciali. In ogni caso bisognerà capire come finirà l’istanza di fallimento richiesta per la società Varia Aedifica, che potrebbe innescare un pericoloso effetto domino che rischia di coinvolgere anche Eurnova, proprietaria dei terreni su cui dovrebbe sorgere il nuovo stadio della Roma di Tor di Valle.

L’interlocuzione con il Comune di Roma non è ancora stata avviata, Friedkin ha dato mandato ai suoi più stretti collaboratori di studiare il dossier. Di sicuro gli americani vogliono rivedere interamente il progetto e aspettano il nuovo sindaco per andare avanti su Tor di Valle. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa