Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

L’attacco chiede strada e la Roma cerca il poker

Giallorossi unici in A con tre in doppia cifra nei gol stagionali. E dopo Micki, Mayoral e Veretout, a Benevento si aspetta Dzeko

In una squadra inesorabilmente a trazione anteriore la torta del gol è suddivisa parecchio bene, se si pensa che – tra le formazioni di Serie A – nessuno come i giallorossi ha tre giocatori che sono arrivati in doppia cifra. E non è detto che oggi, a Benevento, in questo club esclusivo non si iscriva anche un quarto “socio”: Edin Dzeko.

La prevista staffetta ci sarà anche contro la squadra di Pippo Inzaghi fra Borja Mayoral – indiziato per partire titolare – e il centravanti bosniaco. L’impressione è che si andrà avanti così a lungo in questa seconda parte di stagione, anche se la partita di domenica prossima contro il Milan sancirà in modo chiaro le gerarchie di partenza.

Una cosa è certa: l’attaccante spagnolo, con la rete segnata giovedì scorso al Braga, è arrivato in doppia cifra (6 in campionato e 4 in Europa League) prima di Dzeko, che al momento è fermo a quota nove (7 in campionato e 2 in Europa League), nonostante abbia un minutaggio più altorispetto al compagno di reparto. Si legge su “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa