Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Instagram, spunta il like di Totti al post di Inzaghi. Bot o ingenuità? (FOTO)

Il tecnico dei campani pubblica un post dopo il pareggio di ieri sera contro la Roma, e tra i like spunta quello dell’ex capitano giallorosso

Il Benevento di Pippo Inzaghi ferma la Roma nella serata di ieri sul risultato di 0-0. Per festeggiare al termine della partita il tecnico delle streghe ha postato tramite il proprio profilo Instagram una fotografia, accompagnata dalla frase: “Prova matura e pareggio prezioso in inferiorità numerica. Abbiamo lottato fino all’ultimo contro un grande avversario. Sono orgoglioso di voi ragazzi”. A molti però non è sfuggito il fatto che tra i like comparsi sotto il post ci sia anche quello di Francesco Totti, storica bandiera della Roma.

Possibile che l’ex capitano giallorosso abbia “peccato” di ingenuità, oppure (e forse molto probabile) Totti è stato, per così dire, vittima di un bot: nel linguaggio informatico un bot (abbreviazione di robot), è un software che permette ad un utente di eseguire azioni social (come vedere le storie, commentare, mettere mi piace) da remoto. Per farla più facile, non sarebbe quindi Totti ad aver messo il mi piace, ma un suo bot in maniera del tutto casuale. Tra gli utenti di un certo peso l’utilizzo dei bot è all’ordine del giorno, vista altrimenti la mole di lavoro che andrebbe fatta per interagire con i migliaia di contatti del proprio profilo.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News