Resta in contatto

Prima Squadra

Tiago Pinto: “La Roma deve affrontare tutte le partite come una finale. Sono fiducioso per stasera”

Il general manager: “. La nostra mentalità deve sempre essere quella di conquistare i tre punti. Peccato aver perso Edin adesso”

Prima del fischio d’inizio del posticipo della 24° giornata di Serie A tra Roma e MilanTiago Pinto ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue dichiarazioni:

TIAGO PINTO A SKY SPORT

Cosa significherebbe battere una big? E’ l’occasione per il salto di qualità?
Non parlo ancora bene l’italiano e me ne scuso: sto studiando molto e presto imparerò. La Roma deve affrontare tutte le partite come finali, che siano contro il Milan o il Benevento. La nostra mentalità deve sempre essere quella di conquistare i tre punti. E’ normale che studiamo l’avversario, ma il nostro focus deve sempre restare su noi stessi: sono fiducioso che oggi potremo fare bene.

Che idea si è fatto di Mayoral?
Borja sta disputando un’ottima stagione, ha già 11 gol e 6 assist e ha sempre dato buone risposte. Oggi farà di tutto per fare una buona partita. Edin stava attraversando un buon momento, è un peccato averlo perso: speriamo torni il prima possibile, sono sicuro che tornerà utile alla squadra per il finale di stagione.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra