Resta in contatto

Rassegna Stampa

Roma-Fonseca, il futuro è in bilico: Champions o no i Friedkin riflettono

Rimane in bilico il futuro del portoghese

Paulo Fonseca sta completando la sua seconda stagione in Italia, tra un andamento altalenante e deludente in Serie A e un ottimo rendimento in Europa. Il contratto che lega il tecnico portoghese alla Roma scade a giugno e potrebbe essere rinnovato automaticamente grazie a una clausola in caso di qualificazione in Champions.

Ma le strade tra l’allenatore e la società giallorossa potrebbero comunque dividersi, a prescindere dal piazzamento finale. Fonseca piace a molti club europei e in Italia piace molto anche al Napoli, che ha sondato il terreno con alcuni agenti italiani, non ancora con Marco Abreu, agente del portoghese. Fonseca è stimato da presidente e direttore sportivo fin dai tempi dello Shakhtar.

Tiago Pinto proverà a salvare fino all’ultimo il connazionale, ma intanto prova a guardarsi attorno. Piace Nagelsmann del Lipsia, che prima dovrebbe svincolarsi: ha firmato un contratto fino al 2023. Ci sono però le insidie legate a un allenatore giovane che viene dall’estero. I Friedkin sarebbero orientati più su Massimiliano Allegri, con il quale ci sono stati contatti, e Maurizio Sarri. Il tecnico di Livorno ha dato la sua disponibilità, in Italia può finire solo alla Roma, oppure va all’estero. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa