Resta in contatto

Rassegna Stampa

Fonseca, tre città in gioco

Il paradosso del tecnico portoghese: dopo l’impresa di Amsterdam i Friedkin gli fanno i complimenti ma per il futuro puntano su Allegri e Sarri

Il volto segnato dalla tensione e dalle inquietudini del momento giovedì sera ad Amsterdam hanno confermato, insieme alle sue parole, il disagio dell’allenatore al termine della partita. Più che alla vittoria sull’Ajax Fonseca ha fatto riferimento a quello che era accaduto a Trigoria nei giorni scorsi. Il suo futuro alla Roma sembra segnato, forse anche per sua scelta.

Il suo contratto scade a giugno, si rinnoverebbe in automatico in caso di qualificazione in Champions, ma le strade si divideranno in ogni caso. Fonseca si trova bene a Roma, ma ha tante offerte. Può scegliere se restare in Italia o tornare nel suo Paese. Non si sente fuori dal progetto del tutto, anche se i silenzi dei proprietari sono stati molto significativi. Ieri gli hanno comunque fatto arrivare i complimenti per l’impresa ad Amsterdam.

Un candidato resta Sarri, con il quale, al contrario di Allegri, non ci sono stati contatti. Il suo procuratore però si sta muovendo molto per riportarlo nel calcio che conta dopo l’anno sabbatico. Calano le quotazioni di Nagelsmann e di Coinceçao. Per motivi diversi è difficile, se non impossibile, portarli a Trigoria.

Fonseca ormai ha estimatori ovunque, all’estero e anche in Italia. Il rapporto tra Gattuso e il Napoli è ai titoli di coda e Fonseca sta (insieme a Spalletti) alle spalle del sogno Allegri nell’agenda di De Laurentiis. Recentemente ha conquistato la simpatia anche della Fiorentina, che ha inserito il portoghese nel proprio ventaglio di ipotesi. Nell’estate dei ribaltoni e della panchine viaggianti, Fonseca raccoglie gradimenti ovunque. Si legge sul “Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Ma quanti anni hai? Rispetto la tua idea ma non scrivere che Giannini no ha lasciato alcun ricordo! E’ profondamente ingiusto e non esatto"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Magara!!!!"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Grande uomo, grande calciatore, spero veramente di conoscerlo un giorno per ringraziarlo. Grazie di tutto capitano 💛❤️"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa