Resta in contatto

News

Fernandes: “La Roma ha tradizione, non vediamo l’ora”. Pogba: “Conosciamo un pochino Dzeko e Mkhitaryan, e questo può avere un peso”

Le dichiarazioni dei due centrocampisti del Maxnhester United sulla sfida contro i giallorossi

Dopo il passaggio del turno ai danni del Granada, il Manchester United incontrerà la Roma in semifinale di Europa League. Al termine della gara vinta contro gli spagnoli hanno parlato Bruno Fernades e Paul Pogba. Di seguito le dichiarazioni dei due centrocampisti.

Bruno Fernandes: “Non li conosco, non li ho visti giocare ma so che hanno fatto due ottime partite con l’Ajax. Hanno difeso bene come fanno le squadre italiane. Tutti conoscono Dzeko e sanno quanto sia pericoloso. Poi Mkhitaryan e Smalling,.. Quindi tante facce familiari. Non vediamo l’ora, siamo in semifinale e sarà una sfida all’altezza di questo torneo. La Roma ha una grande tradizione. Sappiamo che la Roma gioca molto bene e che ha una buona organizzazione difensiva. Possono anche creare problemi con il loro attacco, hanno buoni giocatori che hanno anche militato in Premier, Dzeko su tutti. Sappiamo cosa fare quando giocheremo contro di loro e se facciamo le cose giuste abbiamo buone possibilità di portare a casa la partita”.

Pogba: “Conosciamo un pochino Dzeko e Mkhitaryan, e questo può avere un peso. Non vediamo l’ora di scendere in campo e l’obiettivo è conquistare questo trofeo. Per farlo dobbiamo vincere contro la Roma”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News