Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Smalling investe sulla carne vegetale Heura Foods

Smalling

Il difensore inglese a sostegno della start up spagnola

Chris Smalling guarda avanti e investe sulla start-up spagnola che produce carne vegetale Heura Foods. Il difensore giallorosso ormai da anni segue la dieta vegana e ora scende in campo attivamente per la campagna di crowfunding. Ecco le sue parole:

La missione di Heura per il cambiamento rispecchia esattamente la mia missione personale. Loro si spingono oltre al brand perché vogliono lasciare un’impronta sul modo in cui le persone pensano alle diete a base vegetale e al benessere degli animali, oltre a realizzare prodotti incredibili. Siamo entrambi molto impegnati nel creare un impatto positivo, quindi appena ho avuto l’opportunità di investire nell’azienda, ho colto subito l’occasione al volo!”.

Queste le parole, invece, di Marc Coloma, CEO della società: Siamo molto contenti che un atleta del calibro di Chris Smalling creda nel nostro progetto e abbia scelto di farne parte. Ci inorgoglisce soprattutto, il fatto che la sua scelta sia mossa da una condivisione dei nostri valori e non solamente dalla bontà dei nostri prodotti. Sono sempre più numerose le ricerche che dimostrano come la produzione e il consumo di carne animale non siano più sostenibili né da un punto di vista etico né ambientale ed è importante rendere tutti consapevoli della necessità di cambiare la propria dieta alimentare ora. Siamo certi che grazie all’impegno e alla dedizione che mette nella causa, riuscirà a essere di ispirazione e far comprendere al grande pubblico, l’importanza di una dieta a base vegetale per il futuro del pianeta”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News