Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 4 luglio 2011: al via il primo CdA senza la famiglia Sensi. Cappelli presidente “ad interim”

Il primo consiglio d’amministrazione dopo l’era Sensi, sancì un momento delicatissimo nel passaggio della Roma alla cordata americana

Il 4 luglio del 2011, alle ore 16, presso lo Studio Grimaldi, in via Pinciana 25, si svolse il primo Consiglio d’Amministrazione della Roma “post Sensi”. La cordata americana, all’epoca guidata da Thomas Di Benedetto, non era ancora diventata ufficialmente proprietaria del club, motivo per cui la riunione svoltasi 10 anni fa fu di vitale importanza per permettere alla società di muoversi sui temi più urgenti.

Dopo circa un’ora e mezza di riunione, i dirigenti del club uscirono dallo studio per comunicare le nuove nomine. L’avvocato Roberto Cappelli fu scelto come presidente ad interim, fino alla conclusione della compravendita. Intervistato poco dopo la sua nomina, l’avvocato rispose: “Sono stato nominato presidente e Claudio Fenucci amministratore delegato. Questa struttura di governance accompagnerà la società fino alla chiusura degli accordi con gli americani. Speriamo di chiudere per metà luglio, poi se slitta di qualche giorno non fa nulla. DiBenedetto? Non l’ho sentito dopo la nomina che è avvenuta mezz’ora fa, ma ci sentiamo sempre per il closing. Tutto procede nel modo più fluido possibile e le decisioni di oggi sono state fatte per la fluidità dell’azione sul mercato. Quando arriva DiBenedetto? Non lo so di preciso, ma quando finiremo sarà lì”. Inevitabile l’emozione del tifoso, oltre che dell’avvocato: “Da romanista per me è un onore, ma dura solo un mese. Il mercato? Non finisce ora. Sarà Fenucci a partecipare alle riunioni di Lega”.

In occasione fu nominato anche un comitato esecutivo composto da Cappelli, Fenucci, da Paolo Fiorentino e dall’avvocato Mauro Baldissoni. Il nuovo presidente mantiene l’incarico fino la settembre del 2011, quando Thomas Di Benedetto, nel Consiglio d’amministrazione successivo, prenderà la carica di Presidente della Roma.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord