Resta in contatto

Calciomercato

Abraham Day, visite mediche finite: l’inglese verso Trigoria (VIDEO)

Abraham

Ferragosto di fuoco in casa giallorossa: è il giorno dell’attaccante

E’ il giorno di Tammy Abraham: dopo l’accordo raggiunto tra Roma e Chelsea, l’attaccante inglese è pronto alla sua nuova avventura in giallorosso. Prima lo sbarco a Ciampino, insieme al gm Tiago Pinto, poi le visite mediche di rito a Villa Stuart e infine la firma che lo legherà al club giallorosso.

Il live della giornata

18:20 – In questo momento, Abraham sta raggiungendo la sede di Trigoria per apporre la propria firma sul suo nuovo contratto

17:00 – Abraham ha terminato le visite mediche a Villa Stuart

16:50 – Abraham è esentato dalla quarantena (QUI il motivo)

14:00 – Abraham è arrivato a Villa Stuart dove si sottoporrà alle visite mediche di rito che termineranno alle 17

13:30 – Secondo quanto riportato da Sky Sport, per Abraham prima una tappa a Trigoria per conoscere Mourinho e poi le visite mediche a Villa Stuart

13:15 – Abraham è in partenza dall’aeroporto di Ciampino, accompagnato da Tiago Pinto

13:12 – Abraham è uscito dall’aeroporto insieme a Tiago Pinto. Primo saluto ai tifosi presenti

12:55 – Abraham è atterrato a Roma, pronto per iniziare la sua nuova avventura in giallorosso

12:00 – Fra circa un’ora il giocatore atterrerà a Ciampino insieme a Tiago Pinto. Circa 100 tifosi giallorossi ad attenderlo

I dettagli dell’accordo con il Chelsea

Per Abraham la Roma investirà ben 40 milioni più bonus. Nel contratto è stata anche inserita una clausola di ricompra a favore del Chelsea che potrà riportare il giocatore a Londra per 80 milioni. La clausola però sarà attivata solamente dall’inizio della seconda stagione (da giugno 2023) e non sarà valida durante la prossima sessione estiva del calciomercato.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato