Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Primavera

Alberto De Rossi: “Mourinho guarda al futuro e inserisce i giovani”

Le parole del tecnico della Primavera giallorossa

Intervistato ai microfoni di “Sportitalia”, il tecnico giallorosso Alberto De Rossi ha parlato a pochi minuti dal calcio d’inizio della sfida tra Torino e Roma. Ecco le sue parole:

“L’obiettivo minimo l’abbiamo centrato, il raggiungimento della posizione playoff è l’obiettivo minimo. Ci è sfuggita la semifinale agli ultimi minuti. Fa parte della storia, stiamo cercando di organizzare un gruppo di lavoro vincente. Non abbiamo inserito nessun ragazzi, stiamo continuando gli inserimenti dello scorso anno. Questo è il nostro primo obiettivo. Mentre stiamo parlando il lavoro continua, inizia tutto dal basso, Bruno Conti e i suoi scout continuano a organizzare gruppi di lavoro per portarli fino alla Primavera. Ci è riuscito spesso di inserire ragazzi in Prima Squadra, l’ultimo anno è stato veramente prolifico. Puntiamo a inserire qualche giocatore in Prima Squadra.

Mourinho? Ci ha salutato la scorsa settimana e ci ha dato la sua disponibilità al confronto, lo faremo più avanti in modo più diretto, ci ha dato la risposta di un allenatore che guarda al futuro e inserisce i giovani, penso sia uno stimolo.

L’obiettivo è portare giocatori in prima squadra, puntiamo a riuscirci ogni anno. Quest’anno ci avvaliamo della collaborazione di Vincenzo Vergine, sono tanti anni che svolge il suo lavoro, lo ha fatto per tanti anni alla Fiorentina, siamo molto contenti di averlo dalla nostra parte”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera