Resta in contatto

Amarcord

Amarcord, 5 settembre 1993: il primo gol di Balbo con la maglia della Roma (VIDEO)

In questo giorno di 27 anni fa l’ex bomber giallorosso segnava la sua prima rete ufficiale con la maglia giallorossa

Era il 5 settembre del 1993 e allo Stadio “Olimpico” la Roma di Carlo Mazzone ospitava la Juventus di mister Trapattoni. Il neo allenatore giallorosso decise di schierare Abel Balbo, che l’estate prima il presidente Franco Sensi, da poco diventato patron della società giallorossa, aveva soffiato all’Inter acquistandolo dall’Udinese.

Il bomber argentino si fece subito ben volere dal popolo giallorosso perché alla sua prima partita con la maglia giallorossa contribuì con un gol di testa sotto la Curva Sud al successo sulla “Vecchia Signora” per 2-1.

«Loro sbagliarono due rigori – ricorda Balbo a Roma Tv il 16 ottobre 2015 – ho segnato su corner, sotto la Curva Sud. Un debutto migliore era impensabile, è stato il massimo. Il sabato in cui provammo le palle ferme, Mazzone mi faceva andare sul primo palo e io volevo andare sul secondo, anche perché calciava Mihajlovic. Dopo una discussione mi disse di andare dove volevo, purché segnassi. E fu così. Dopo il gol andai correndo verso di lui. Fu l’intelligenza dell’allenatore ad apportare qualcosa in più, fummo gratificati».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord