Resta in contatto

News

Campagna vaccinale, Roma: “Su le maniche”

Prosegue l’impegno della Roma verso la campagna vaccinale

Dopo quelle già condotte allo Stadio Olimpico, il Club lancia dunque una nuova iniziativa volta a sensibilizzare quanti non si siano ancora vaccinati, con l’obiettivo di contribuire – anche così – al completo ritorno alla vita sociale pre pandemia di COVID-19. I tifosi che aderiranno, riceveranno un promo code che darà diritto a uno sconto utilizzabile per l’acquisto di un biglietto di Roma-Bodo/Glimt di giovedì 4 novembre!

La prima tappa di “Su le maniche”, organizzata con il contributo del Roma Club Testaccio, è prevista mercoledì 6 ottobre, nel quartiere Testaccio, in piazza Santa Maria Liberatrice. Davanti al sagrato della chiesa, dalle ore 10:00 alle ore 18:30 stazionerà il camper della Regione Lazio. Il suo personale sarà supportato da un’apetta brandizzata AS Roma, dalla mascotte Romolo e da hostess dedicate.

Le equipe sanitarie della ASL Roma 1 somministreranno il vaccino Moderna a tutti i cittadini non vaccinati di età superiore ai 12 anni provvisti di tessera sanitaria (minori accompagnati). Non c’è bisogno di prenotazione.

Oltre al promo code per una partita, chi si vaccinerà riceverà in omaggio anche dei gadget AS Roma prodotti appositamente per l’iniziativa!

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News