Resta in contatto

News

Benatia: “Vedo bene la Roma. Mou sa vincere”

Il difensore: “La Juver risalirà ma non è la solita. Josè ha portato entusiasmo nella Capitale”

L’ex difensore della Roma e della Juventus Medhi Benatia ha parlato a La Gazzetta dello Sport in vista della sfida di campionato all’Allianz Stadium tra le due sue ex squadre.

Iniziamo dal ricordo: il più bello e il più brutto?
“Ho giocato questa sfida con entrambe le maglie quindi il più bello è la vittoria del 2017 con un mio gol, in un momento importante per me e per la Juve in corsa scudetto. Il più brutto è quello del gennaio 2014 quando, con la Roma di Garcia, perdemmo 3-0 a Torino e iniziammo a credere un po’ meno allo scudetto. Era un’annata speciale, la mia unica alla Roma, chiudemmo secondi ma eravamo un grandissimo gruppo”.

Un giudizio sulla Juventus di oggi?
“E’ in difficoltà perché non è la squadra di prima. Hanno cambiato tanto, perso giocatori importanti come Matuidi, Pjanic, Ronaldo, Higuain, Barzagli e negli anni lo paghi. Ora stanno ripartendo con giovani bravi e di qualità, logico ci voglia un po’ di tempo. Alla fine però la Juve è sempre la Juve e Allegri è la persona giusta per riportarli dove devono stare, nei primi posti”.

E la Roma di Mourinho?
“La vedo molto bene. Purtroppo ha perso il derby, dove forse meritava qualcosa di diverso ma c’è entusiasmo, la città sappiamo com’è e Mou appena arrivato ha dato qualcosa di importante. Hanno perso Dzeko, un top player, ma Abraham è bravo, Pellegrini sta bene e Zaniolo sta tornando al top. Lui e Chiesa, con Barella, sono i fuoriclasse di questa generazione”.

Che partita si aspetta?
“Molto offensiva. Uno degli uomini chiave può essere Dybala, se giocherà: è un fuoriclasse assoluto frenato solo da problemi fisici. Ma mi aspetto una gara da protagonista da Chiesa, che crea sempre pericoli, mentre nella Roma dico Pellegrini e Abraham”.

Più difficile marcare una punta come l’inglese o uno rapido come Chiesa?
“Sono entrambi bravi tecnicamente e forti fisicamente. Per il mio stile di gioco preferirei giocare contro Abraham ma sia lui che Chiesa possono mettere in difficoltà i migliori difensori”.

Chi vede favorita per lo scudetto?
“L’Inter sembra avere qualcosa in più, ma la Juventus può sempre tornare e la Roma di Mou è da tenere d’occhio perché se c’è un allenatore che sa come si fa è proprio José”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Il tedesco che volava sotto la Curva Sud

Rudi Voeller

Advertisement

Altro da News