Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

È nata una stella. Dai campetti in Ghana alla doppietta di Marassi: ecco Felix

Contro il Genoa il diciottenne ghanese ha realizzato la doppietta che ha regalato alla squadra giallorossa la vittoria

La notte di Marassi è la notte di Felix Afena-Gyana, il classe 2003 ghanese che ha ripagato la fiducia di Mourinho decidendo la gara complicata contro il Genoa. La sua storia calcistica, però, parte dai campetti del Ghana…

Da piccolo giocava nella squadra della sua scuola, fino ad entrare nell’Eur Africa Academy, accademia per i giovani africani, dove lo scoprì Oliver Arthur, suo attuale agente, che lo portò nella capitale nel gennaio 2021. In poco tempo è diventato un elemento fondamentale per la Primavera di Alberto De Rossi, guadagnandosi poi qualche allenamento in Prima Squadra sotto la gestione di Paulo Fonseca.

La prima chiamata tra i grandi, però, è arrivata con Mourinho, nella gara contro il Cagliari, al posto di Mayoral reduce da una brutta prestazione nella clamorosa sconfitta di Bodo. Il suo ingresso contro i rossoblù cambia la partita, vinta poi dai giallorossi.

Da quel giorno la convocazione è diventata un’abitudine. Un altro spezzone di gara contro il Milan e la doppietta decisiva a Marassi (il secondo gol una perla da pochi). Un quarto d’ora di gara che lo ha fatto entrare nella storia del club (primo ghanese ha realizzare un gol in giallorosso).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti