Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Roma, allarme giallo! 53 ammonizioni in Serie A: è primato insieme alla Sampdoria

Anche Mourinho l’ha sottolineato nel post gara di ieri: troppi cartellini gialli in casa Roma

Che la Roma non abbia un buon rapporto con gli arbitri in questa stagione lo si è capito ben presto, ma anche i dati certificano la poca serenità tra calciatori giallorossi e direttori di gara, oltre a testimoniare una certa aggressività insita nel DNA della squadra di Mourinho.

Peraltro ieri lo Special One, al termine della gara contro lo Spezia, ha sottolineato la grande quantità di ammonizioni rimediate dai suoi calciatori: “Sembriamo una squadra di assassini visti i cartellini che prendiamo”, così il tecnico giallorosso ai microfoni di Sky Sport.

La Roma, infatti, guida la classifica dei cartellini gialli della Serie A con 53 ammonizioni in 17 giornate, pari merito con la Sampdoria. A completare il podio ci sono Venezia con 51 e Genoa con 47. Mentre per i blucerchiati si tratta di sole ammonizioni singole, per i giallorossi alle 47 ammonizioni singole ne vanno aggiunte 3 doppie che hanno portato ad espulsioni (curiosamente tutte all’Olimpico). Quella di Zaniolo contro la Fiorentina, quella di Pellegrini contro l’Udinese e l’ultima di ieri con protagonista Felix in Roma-Spezia. In totale sono 229 i falli commessi dalla Roma in queste 17 gare, ciò significa una media di un cartellino giallo ogni 4 fischi contrari.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti