Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Roma, Pinto lavora sulle cessioni: da Reynolds a Villar. Le ultime

Il gm giallorosso impegnato nel sistemare alcune situazioni

Non solo rinforzi ed entrate, ma anche (e soprattutto) uscite in casa Roma. Il primo nome è quello di Bryan Reynolds, seguito con interesse dal Brugge. Il club belga è alla ricerca di un esterno difensivo e l’americano potrebbe rappresentare una soluzione.
In difesa potrebbe muoversi anche Marash Kumbulla se dovesse arrivare l’offerta giusta: il difensore albanese piace al Napoli di Giuntoli che lo vorrebbe prendere con la formula del prestito con diritto di riscatto. Ci sarà una cessione soltanto con l’obbligo e con un’alternativa sul mercato pronta per sostituirlo al meglio.

Centrocampo da sfoltire, con tanti nomi in uscita. Diawara e Villar cercano una nuova casa. Il guineano (andrà in Coppa d’Africa) piace al Torino e al Cagliari (che tratta anche Riccardo Calafiori in prestito), lo spagnolo invece medita un ritorno all’Elche, club che lo ha lanciato, o un trasferimento al Valencia. Zalewsky e Darboe potrebbero andare a giocare in prestito se dovessero arrivare delle buone offerte: sul polacco ci sono almeno tre squadre di Serie A e altri club di Serie B che gli darebbero sicuramente spazio. Sirene spagnole anche per Carles Perez: su di lui si è fatto avanti il Cadice. Su Borja Mayoral restano gli interessamenti di Fiorentina e Crystal Palace. Lo scrive “Il Corriere dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato