Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Maitland-Niles, c’è l’accordo. La Roma stringe per Kamara

Intesa trovata con l’ esterno inglese, ora si lavora per convincere l’Arsenal

Sarà una squadra rinforzata e con la rosa più profonda rispetto a quella che ha iniziato la stagione, la Roma che dal 6 gennaio riprenderà a giocare dopo la sosta natalizia. Mourinho aspetta nuovi innesti dal mercato, possibilmente non troppo in là nel tempo rispetto all’apertura del 3, per averli a disposizione il prima possibile. Per il ruolo di esterno, raggiunto l’accordo economico (2.5 milioni netti) con Ainsley Maitland-Niles, si continua a lavorare con l’Arsenal per le cifre del riscatto (la Roma vorrebbe chiudere a 10 mentre i Gunners chiedono 15), su quella del prestito oneroso (750 mila euro) e infine sul numero di presenze (8-10) che farebbero scattare l’obbligo di riscatto.

Per il ruolo di centrocampista centrale prende invece quota Boubacar Kamara, classe ’99 del Marsiglia con il contratto in scadenza il 30 giugno. L’operazione sarebbe facilitata dal canale preferenziale che si è creato la scorsa estate col club francese, che a fine stagione dovrà riscattare Cengiz Under e Pau Lopez. Non è tramontata, però, nemmeno l’ipotesi Florian Grillitsch, centrocampista austriaco per il quale l’Hoffeneim chiede 6-7 milioni di euro. I primi rinforzi per Mourinho, però, arriveranno dall’infermeria. È già tornato a disposizione – ha giocato circa mezz’ora nell’ultimo match prima della sosta con la Sampdoria – El Shaarawy. Il Faraone è stato uno delle sorprese della prima parte di stagione, tatticamente il suo sacrificio è stato fondamentale per il passaggio al 3-5-2, e Mourinho non ha mai mancato di riconoscerglielo.

Per la ripresa dovrebbe esserci anche Lorenzo Pellegrini, di gran lunga il miglior romanista finora, non solo per le 8 reti segnate tra campionato e Conference League. Il capitano manca da oltre un mese (ultima presenza il 28 novembre con il Torino) per un problema muscolare, e per accorciare i tempi di recupero si è tagliato le vacanze: già da alcuni giorni sta lavorando a Trigoria, in anticipo rispetto ai compagni che torneranno domani. Lo scrive Il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa