Resta in contatto

Rassegna Stampa

Roma-Cagliari, la moviola dei quotidiani: Maggioni insufficiente. Rigori giusti, ma manca un rosso

La Roma di Mourinho batte il Cagliari per 1-0 grazie al rigore di Oliveira: ma il direttore di garà ha fornito una prestazione insufficiente

Ecco come alcuni quotidiani sportivi hanno giudicato le decisioni prese dall’arbitro di Roma-Cagliari, Maggioni. Giuste le decisioni sui calci di rigore, ma manca un rosso per il Cagliari.

Corriere dello Sport (E. Pinna) – Una sola parola: inadeguato. Errore del designatore Rocchi, che manda Maggioni per una partita che non è mai banale. L’arbitro di Lecco sbaglia tutto, sia il tecnico (due OFR più una che gli è stata risparmiata) che il disciplinare (l’OFR risparmiata è per un rosso chiaro per Altare; il giallo a Mancini a centrocampo non sarebbe mai stato comminato, arriva perché Joao Pedro va sui tabelloni). Disastroso, è chiaro che certe partite non sono nelle sue corde .

Zaniolo in area affrontato da Carboni che, in scivolata, allunga il piede e tocca il pallone quanto basta per spostarlo verso sinistra: Maggioni ha un’attenuante, è coperto e forse non scorge la deviazione sul pallone, Pairetto lo richiama alla prima OFR.

Molto più colpevole Maggioni sul rigore non dato (e assegnato dopo la seconda OFR) per un braccio nettamente largo di Dalbert sul tiro di Sergio Oliveira: l’arbitro fa segno che non c’è nulla, ed invece c’è molto. 

Goldaniga tocca il pallone con il braccio destro che, però, è quello che gli serve per attutire la caduta: ok, non è penalty.

Altare con la gamba destra altissima sotto il ginocchio di Felix, piede a martello: era rosso da fare in campo (altro che vantaggio), a questo errore si aggiunge quello, grave, del Var che non lo richiama all’OFR. Voto: 4,5.

Pairetto al Var da 7, ma la scelta di “salvare” (da cosa?) Maggioni sul rosso mancato ad Altare è gravissima. Voto: 6.

Corriere della Sera (P. Casarin) – Maggioni alle prese con RomaCagliari, subito complicata per valutazioni discutibili in area e in mezzo al campo, ha messo in mostra ripetute incertezze. Pairetto alla Var ha contribuito alla giusta decisione finale dei due casi in area cagliaritana.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa