Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Salernitana, Iervolino: “Siamo stati danneggiati. Per 80’ migliori della Roma”

“Apprezzo rinuncia ricorso Udinese, auguro anche Venezia così”

“È chiaro che le speranze si riducono. Dobbiamo essere realisti. La partita contro la Roma è stata bellissima, c’è stata tanta energia, abbiamo giocato fino all’80’ molto meglio della Roma, purtroppo gli episodi ci hanno condannato”.

Lo ha detto il presidente della Salernitana, Danilo Iervolino, parlando del momento sportivo del club campano.

Il massimo dirigente ha parlato anche della decisione dell’Udinese di rinunciare al ricorso al Collegio di Garanzia del Coni per la partita non disputata contro i granata e che si dovrà recuperare il 20 aprile: “Ho apprezzato moltissimo l’atteggiamento dell’Udinese perché dopo i due gradi di giudizio era chiaro che avevamo tutte le ragioni per non aver disputato quella partita – ha detto -. Mi auguro che anche il Venezia possa farlo, l’ultima volta c’è stata una polemica e non vorrei innescarne un’altra perché abbiamo ottimi rapporti con la società del Venezia. Mi sembra giusto giocarle e poi chi vuole vincerle deve vincerle sul campo”.  Lo riporta “ANSA”

79 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

79 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario