Resta in contatto

Roma Primavera

Roma-Napoli 0-1 (12′ Ambrosino): sconfitta per i giallorossi

La Roma Primavera di Alberto De Rossi ospita allo Stadio Tre Fontane il Napoli terzultimo in classifica

La capolista Roma, reduce da due successi nelle ultime due gare, ospita il Napoli di Frustalupi. Allo stadio tre Fontane il fischio d’inizio arriverà alle ore 16. I giallorossi, guidati da Mister Alberto De Rossi, stanno tentando di ritrovare la continuità che aveva contraddistinto la squadra nel corso di tutto il girone d’andata.

FORMAZIONI:

ROMA (3-4-1-2): Mastrantonio; Ndiaye (68′ Missori), Morichelli, Vicario; Louakima, Faticanti, Tahirović, Rocchetti;  Volpato; Satriano (68′ Padula), Cherubini.
Allenatore: Alberto De Rossi.

SSC NAPOLI (3-5-2): Idasiak; Barba, Hysaj, Costanzo (C); D’Agostino, Saco, Iaccarino, Vergara, Acampa; Ambrosino, Cioffi.
Allenatore: Frustalupi.

Arbitro: Sig. Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.
Assistente 1: Sig. Giulio Basile di Chieti.
Assistente 2: Sig. Andrea Bianchini di Perugia.

LIVE

90’+4 – Termina il match. Il Napoli vince a sorpresa e ferma la Roma, che fa una grandissima fatica in questo girone di ritorno

91′ – Rosso diretto per Morichelli per un testa a testa con un avversario. Finale caldissimo,

90′ – L’arbitro assegna 4 minuti di recupero

64′ – Mastrantonio nega la doppietta ad Ambrosino con un grandissimo intervento

57′ – Cherubini sfiora il gol. Il suo sinistro da dentro l’area viene intercettato da Hysaj. I calciatori giallorossi protestano per un tocco di mano.

46′ – Inizia la ripresa allo Stadio dell’Eur, con la Roma subito pericolosa di testa

45′ – L’arbitro fischia la fine del primo tempo

30′ – Finalmente la Roma si affaccia con costanza nella trequarti offensiva

12′ – Rete del Napoli. Ambrosino si sposta la palla sul destro e calcia rasoterra dopo il brutto errore di Ndiaye

1′ – Inizia il match allo Stadio Tre Fontane

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera