Resta in contatto

Amarcord

Amarcord, 21 maggio 1995: la Roma pareggia a Bari e trova il punto utile per l’ingresso in Uefa (VIDEO)

La doppietta firmata da Fonseca regala un solo punto ad entrambe le squadre, che si accontentano. La Roma va in Uefa, il Bari è salvo

Il 21 maggio del 1995 la Roma pareggiava a Bari nella terzultima gara di campionato. La partita viene ricordata grazie alla splendida prestazione di Fonseca, autore di una doppietta. A 5 minuti la Roma passa subito in vantaggio, dopo un gol, sempre di Fonseca, precedentemente annullato: Giannini serve l’uruguaiano, che insacca il gol del vantaggio giallorosso. La Roma potrebbe tranquillamente chiudere la partita nel primo tempo, e invece resta a guardare mentre il Bari inizia a destarsi dal torpore.

Il secondo tempo si apre con l’arrembaggio dei pugliesi, che trovano il gol del pareggio grazie al 16′ gol in campionato di Tovalieri. La partita in realtà potrebbe finire anche qui, visto il comodo risultato per entrambe le squadre; ma Fonseca, rientrato in campo in piena forma dopo alcune giornate altalenanti, non ne vuole sapere di fermarsi. Al 70′ l’attaccante riporta in vantaggio la Roma grazie ad una rete magistrale su calcio di punizione dalla distanza. Il Bari, che ha bisogno di un punto per salvarsi dalla zona retrocessione, spinge sull’acceleratore, e al 75′ trova la rete del pareggio grazie al gol di Protti. Finisce 2-2, risultato che accontenta tutti, anche mister Mazzone.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord