Resta in contatto

Allenamenti

Roma, la rifinitura a Trigoria: Mkhitaryan in campo. Presenti i Friedkin con Tiago Pinto (FOTO/VIDEO)

La Roma esegue la rifinitura in vista di Roma-Feyenoord sul campo di Trigoria: il LIVE dell’allenamento

LA GALLERY DELLA SEDUTA

La Roma di Josè Mourinho scende sul campo di Trigoria per la rifinitura in vista della finale Roma-Feyenoord. La seduta è aperta alla stampa. Ecco il LIVE della sessione odierna d’allenamento:

Ore 12:20 – L’allenamento continua con alcuni tiri in porta

Ore 12:20 – L’allenamento è terminato, la squadra si sposta in un altro campo

Ore 12:05 – Dan Friedkin raggiunge al campo il figlio Ryan e Tiago Pinto (VIDEO)


Ore 12:00 – Squadra verde: Spinanazzola, Kumbulla, Vina, Cristante, Oliveira, Abraham, Felix, Karsdorp, El Shaarawy

Ore 12:00 – I calciatori in viola sono: Pellegrini, Zaniolo, Mkhitaryan e Smalling

Ore 12:00 – Squadra verde formata da: Zalewski, Ibanez, Bove, Mancini, Veretout, Darboe, Maitland-Niles, Perez, Shomurodov

Ore 11:55 – La squadra si divide in tre gruppi (verdi, rossi, e viola che fanno da jolly) e inizia una partitella in cui si può segnare in tre porte piccole

Ore 11:48 – Dalla panchina giallorossa assistono all’allenamento Tiago Pinto e Ryan Friedkin

Ore 11:45 – La squadra si divide in due gruppi per i torelli (VIDEO)

Ore 11:43 – La squadra svolge lavoro atletico

Ore 11:34 – La squadra è in campo per la rifinitura. Presente Mkhitaryan insieme al resto dei compagni!

Ore 11:25 – In attesa della rifinitura, fuori dal centro sportivo, ci sono circa 50 tifosi pronti a caricare la squadra in vista della finale

Ore 10:50 – I calciatori arrivano al centro sportivo di Trigoria dove, prima di partire per Tirana, effettueranno la rifinitura in vista della finale

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Allenamenti