Resta in contatto

Rassegna Stampa

Deturpato il murale di Mourinho con la coppa

Qualcuno deve non aver gradito i festeggiamenti dei tifosi della Roma. Deturpato il murale di Mourinho con la coppa in mano: era in zona Circo Massimo

Evidentemente i festeggiamenti dei romanisti per la vittoria della Conference League erano durati fin troppo. Un’euforia eccessiva che, nella notte tra sabato e domenica, ha spinto qualcuno a deturpare il murale che raffigurava José Mourinho nei panni di Giulio Cesare con la coppa in pugno.

La testa dello Special One infatti è stata “mozzata”. Sul muro rimane ancora il busto del tecnico vestito da imperatore, con la Conference alzata al cielo. L’opera, realizzata dallo street artist Harry Grab per celebrare la vittoria giallorossa a Tirana, era stata affissa nei pressi della stazione della metro Circo Massimo. Lo scrive Il Tempo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa