Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Sampdoria, il giorno di Villar: lo spagnolo oggi a Genova

Oggi il centrocampista spagnolo sosterrà le visite mediche

Villar in arrivo oggi. Damsgaard in Inghilterra, partito ieri. Dopo una lunga attesa, oggi sarà il giorno del centrocampista spagnolo classe 1998, prelevato dalla Roma in prestito con diritto di riscatto a 8 milioni. Villar arriverà in aereo in città stamattina per le visite mediche e già oggi pomeriggio è atteso a Bogliasco per iniziare a lavorare con i nuovi compagni.

Se fosse arrivato Torreira, l’ex Roma avrebbe agito da mezzala, ma l’uruguaiano ormai E’ un giocatore del Galatasaray, accolto con grande calore dai tifosi turchi insieme all’ex Napoli Mertens. Sfumato Torreira, almeno per ora Villar si accomoderà in cabina di regia, nel suo ruolo preferito.

Scuola Valencia, sbocciato nell’Elche, lo spagnolo Ë sbarcato a Roma nel gennaio 2020. Con Fonseca ha giocato molto (47 presenze nel 2020/21), ma Mourinho non lo vedeva. Il suo idolo era Iniesta, ma a Roma è entrato nelle simpatie di Totti, con cui è andato anche a mangiare insieme. La Samp lo voleva a gennaio, e ora, dopo i 6 mesi in prestito al Getafe, Gonzalo arriva in blucerchiato, club che lui stesso ha messo davanti ad altre opzioni.

Lo riporta Il Secolo XIX.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa