Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Dazn, entro 15 giorni gli utenti saranno rimborsati del 50% del costo di abbonamento

Entro 15 giorni sarà effettuato il rimborso da parte diDazn dopo il vero e proprio disastro della scorsa giornata di campionato

Negli ultimi giorni è impazzata la polemica a seguito dei gravi disservizi che hanno riguardato la trasmissione della prima giornata di campionato da parte di Dazn. Oggi è arrivata la svolta. Come riporta Il Messaggero infatti, la riunione che si è tenuta nelle scorse ore tra la Sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali, il Ministero dello Sviluppo Economico, AgCom e la Lega Serie A (oltre naturalmente alla piattaforma streaming), ha portato a una conclusione.

Dazn dovrà rimborsare gli utenti del 50% del costo mensile dell’abbonamento in maniera automatica e senza la necessità di dover inviare moduli di alcun tipo. Dovrà farlo entro i prossimi 15 giorni. La piattaforma ha inoltre garantito al governo che il problema non si ripeterà da qui a fine campionato.

Tutta la soddisfazione di Valentina Vezzali, in una nota rilasciata dalla sottosegretaria: “Ringrazio sentitamente tutti i partecipanti per lo spirito concreto e costruttivo che ha caratterizzato la riunione odierna che aveva come obiettivo quello di smorzare le polemiche e soprattutto di tutelare gli utenti e l’intero sistema calcio. Per questo esprimo la mia soddisfazione per lo sforzo profuso da tutte le componenti che, ognuna per la loro competenza, hanno lavorato alla ricerca di soluzioni condivise e risolutive”.

Aggiornamento ore 21:40:

Ha parlato anche il Presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini. Ecco le sue parole, riportate da tmw.com:

“Ringrazio la Sottosegretaria Vezzali per aver convocato questo incontro, nel corso del quale Dazn ha fornito le più ampie rassicurazioni rispetto alla qualità del servizio. Bene anche il rimborso diretto di due giornate ai tifosi che non hanno potuto vedere la propria squadra sabato 13 e domenica 14 agosto. Ora ci aspettiamo un servizio sempre migliore e sempre più attento al nostro pubblico. La Serie A vigilerà sempre su questo e resta pronta a intervenire con ogni mezzo a tutela del nostro campionato“.

 

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News