Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

I protagonisti oggi siamo noi

Oggi in 65 mila all’Olimpico

Oggi l’Olimpico è soprattutto per noi. Naturalmente, c’è la Cremonese neopromossa. E c’è Mourinho, il Genio. E la squadra con i fantastici quattro schierati probabilmente insieme fin dall’inizio: peccato solo per la brutta notizia di Wijnaldum. Ma i protagonisti oggi siamo noi: i tifosi della Roma, il popolo giallorosso capace di tutto da un anno a questa parte. Applaudiamo noi stessi, ancora prima che la gara inizi. Non si dovrebbe fare, è un narcisismo autoreferenziale. Ma oggi possiamo raccontarci quanto siamo stati bravi a risalire la china da anni più grigi e quanto possiamo essere decisivi. Se crederemo in noi stessi, anche la squadra sentirà la fiducia. E questo ha già fatto la differenza durante il mercato, per bocca di Mou nei confronti di giocatori che hanno scelto la Roma, convinti dal Genio che debbono partecipare ad una stagione straordinaria. E allo stesso modo dovrebbe andare per Belotti, che aspettiamo a braccia aperte. Oggi i nuovi avranno un brivido. E spero ne restituiranno molti.

Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa