Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mourinho anticipa l’accordo con Adidas

Lo Special One sarà presente all’evento nel cuore di Roma

Prove di matrimonio. Ma per ora tocca solo al testimonial. José Mourinho è l’ospite illustre atteso domani e giovedì gli eventi organizzati da Adidas per l’inaugurazione del nuovo store in  Via del Corso 132. L’azienda tedesca torna ad aprire un negozio nel cuore della città, in attesa di legarsi ufficialmente con la Roma dopo 29 anni dalle ultime magliette prodotte per i giallorossi. Adidas diventerà infatti lo sponsor tecnico a partire dalla prossima stagione, l’accordo è ormai in via di definizione, anche se per l’annuncio bisogna attendere ancora un po’. Non si conoscono per adesso i dettagli economici né la durata della partnership, di sicuro la Roma punta a incassare molti più soldi di quelli garantiti dall’attuale sponsor New Balance, con il quale fu costretta a firmare un contratto non molto lontano da un “cambio merci” per tamponare la rottura anticipata con Nike.

Dalla prossima settimana, poi, è possibile in ogni momento la consegna in Comune dello studio di fattibilità sul nuovo stadio a Pietralata. Intanto le «tre strisce» di Adidas tornano sul materiale tecnico della Roma, allenata da uno dei principali “ambassaodr” nel mondo del marchio tedesco. Mourinho potrebbe affacciarsi domani all’inaugurazione dello store, oppure giovedì nello spazio allestito sulla banchina del Tevere sotto Ponte Umberto I, dove si terranno due giorni di eventi con vari personaggi invitati, tra cui il vice-capitano della Roma Gianluca Mancini, altro atleta legato ad Adidas come ad esempio Dybala, Cristante e Belotti. Non c’è correlazione tra l’apertura del negozio e il prossimo accordo con i giallorossi, ma Adidas si attrezza intanto per vendere i futuri prodotti della Roma nella strada regina dello shopping nella Capitale. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa